Riflessioni sullo stato liberale

Cito Wiston Churchill sull’antitesi del liberalismo ovverosia il comunismo: Il comunismo è la filosofia dei falliti, il credo degli ignoranti, il vangelo dell’invidia; la sua caratteristica intriseca è la condivisione della povertà…..Forse e` vero visto il collasso dei mondi con falce e martello? boh!

Se adesso i comunisti sono diventati “catto”, indossano Armani e il loden e guidano la maserati, lo devono solo ed esclusivamente all’unica ideologia filosofica della società del petrolio sopravvissuta alle nuove tendenze ovverosia liberismo-liberalismo e il futuro è nel liberismo sostenibile. Chi sostiene che il pericolo comunista e la rivoluzione proletaria siano sparite sbaglia, Lo Stato Liberale e` l’unico che garantisce diversita`, diritti e minoranze.

Continue reading “Riflessioni sullo stato liberale”

Gli Italiani andati in Belgio a lavorare nelle miniere di carbone.

La realta non e’ mai quella che ti presentano ma quella che vive. Durante il periodo del dopoguerra tanti connazionali vennero “adulati” con false offerte di lavoro e una vita dignitosa e decente da vivere come esposto in questo volantino che alcuni caporali di quel tempo facevo girare nei paesi per reclutare minatori da inviare presso le miniere di carbone in Belgio. Tuttavia le condizioni di lavoro e di vita non furono quelle che venivano offerte nei volantini e il resto e` storia #ricordamarcinelle

Continue reading “Gli Italiani andati in Belgio a lavorare nelle miniere di carbone.”